Il concetto di Normalità

Oggi, sono andata in selleria per l'acquisto di materiale per i recinti. Parcheggio, scendo dalla macchina e mi imbatto in una coppia, probabilmente marito e moglie, che escono dal negozio. Sono entrambi in tenuta da equitazione. Mentre cammino verso l'entrata li sento parlare mentre mettono gli acquisti in macchina.

Lei dice a lui: "l'hai presa la frusta??" e lui: "si, il frustino" e lei: "anche l'altra, la frusta lunga, serve anche quella". Mi si contorce lo stomaco e mi chiedo come diavolo abbia mai fatto a trascorrere diversi anni in quel mondo, quello dell'equitazione convenzionale.

Lo so, quando ci sei dentro tutto ti sembra normale, non fai altro che seguire quello che fanno tutti. Certi problemi non te li poni...

...fino a che un giorno, dai retta a quella voce che dice che non è affatto normale interagire con il cavallo in quel modo. Non è normale divertirsi prevaricando un altro essere vivente.

Non è normale somministrargli punizioni e premi per farlo agire come vuoi tu, senza neanche chiederti cosa vuole lui, non è normale segregarlo in box e vietargli una vita sociale, non è normale pensare che ti debba ubbidire e tenere sulla schiena ogni volta che lo desideri, non è normale tosarlo e mettergli una coperta e ferri ai piedi e pensare che è per il suo bene come non è assolutamente normale mettergli un ferro in bocca e tirarlo di qua e di la per farlo andare dove vuoi tu e magari pensare che tu e lui siete amici. Non c' è maledettamente niente di normale nel mondo dell'equitazione convenzionale


Guardo la coppia e penso a come siano perfettamente ignari di tutto ciò e completamente calati in quella mentalità che conosco molto bene e dalla quale mi sento ormai lontana anni luce.

Poi entro dentro. E vedo una mamma che acquista indumenti per il suo bambino di 11 anni. E' tutta emozionata perchè il ragazzino, che ha iniziato a montare ad ottobre, già fa la prima gara e quindi non gli deve mancare niente! Pantaloni da gara, pantaloni da scuderia etc etc etc,,,,anche lei del tutto in buona fede, del tutto ignara....come lo sarà il bambino.

I circoli di equitazione, sono pieni di gente così...è normale. Eppure continuo a dirmi che non c'è proprio niente di normale in tutto questo! Non mi sento di criticare queste persone...sono del tutto condizionate dall'approccio convenzionale. Spero solo un giorno, non troppo tardi, possano anche loro rivedere il loro concetto di "normalità".

4 visualizzazioni

Join us!!!

Se la nostra filosofia ti ispira e vuoi essere un valore aggiunto per EquIncontro,

contattaci e proponi la tua candiatura o la tua idea da realizzare insieme al nostro Team!!

EquIncontro Natura

Via Tuscolana km 32,300 - 00079 - Rocca Priora - Rm

Email: info@equincontro.it

Phone: 338-9550-895

Iscriviti alla nostra mailing list

© 2020 by EquIncontro Natura  created with Wix.com    Privacy Policy