A PRESTO IL NUOVO SITO !!!!

Riflessioni: in bilico sulla soglia

8907.02.2013 - Immersi nel contatto con se stessi e con il suolo lasciando che i pensieri sedimentino tranquilli e che i sensi recuperino il loro ruolo di porte spalancate sul mondo. Non c’è stato più irresistibile per un cavallo.

Ormai è matematico! Ogni volta accade, ogni volta che ho potuto osservare le persone calarsi nella realtà che stanno vivendo in quel momento, senza proiezioni e aspettative verso il futuro ne limitazioni e condizionamenti di esperienze passate, i cavalli arrivano.
Sembra quasi una magia e malgrado ne abbia ampiamente sperimentato le dinamiche ogni volta mi trovo a sorridere inebetita ripetendomi “è incredibile!”.
E’  quasi un interruttore che si accende, o forse si spegne e fa si che persone e cavalli si ritrovino in uno stato che finalmente li accomuna e permette l’incontro. 

“Lo stare”, essere profondamente presenti a se stessi. Come direbbe la mia amica Caterina Lazzi, una profonda leggerezza. Certo, i cavalli si avvicinano alle persone anche in tante altre occasioni, spesso spinti dalla ricerca di cibo, ricompense ma anche per gioco, irriverenza e curiosità.


1110Ma quando quello stato particolare si innesca,  se lo hai percepito e compreso a fondo almeno una volta te ne accorgi e lo riconosci da lontano un miglio!

E’ come se scattasse un click e il cavallo, che magari fino a quel momento sembrava vagare mostrando scarsa o nulla attenzione, cambia postura, energia, movimento e si dirige dritto dritto verso la persona, a volte sfiorandola per proseguire, altre volte indugiando in minuziose indagini. In tutti e due i casi e in tutta la vasta gamma di sfumature che possono verificarsi nel mezzo, il messaggio che emerge dal cavallo in questo tipo di incontro e che ormai per me è molto più che una impalpabile sensazione è questo: ti riconosco!

Ed è proprio in quel magico momento, a volte dura davvero un attimo, che le porte tra il nostro mondo e quello del cavallo si spalancano e restiamo in bilico su quella soglia, spesso senza averne consapevolezza.

Lavorare su questa consapevolezza, aggiungere di volta in volta tasselli importanti in un altalenare di progressi e passi indietro, anche se impegnativo è davvero fantastico ! 

15131412